Giornata Europea della Logopedia 2009

6 MARZO 2009

GIORNATA EUROPEA DELLA LOGOPEDIA – SENTI CHI (NON) PARLA

IL DISTURBO NEUROLOGICO IN ETA’ EVOLUTIVA: IL RUOLO DEL LOGOPEDISTA

Le difficoltà di comunicazione e deglutizione che caratterizzano il bambino con patologia neurologica sono solo alcuni degli aspetti su cui l’intervento del Logopedista può fare la differenza.

Il Logopedista è il professionista sanitario che svolge la propria attività nella prevenzione, nella valutazione, nel trattamento riabilitativo, nello studio scientifico della comunicazione umana e dei disturbi associati e della deglutizione.

Nello specifico, in risposta alla complessità che caratterizza il disturbo neurologico, il Logopedista condurrà il proprio intervento all’interno di un’equipe multiprofessionale, confrontandosi e collaborando con le altre figure professionali che, nel rispetto delle proprie competenze, coopereranno per perseguire obiettivi comuni.

All’interno del progetto riabilitativo, in base alle caratteristiche e alle esigenze del piccolo paziente, il Logopedista effettuerà:

  1. il bilancio logopedico, volto a indagare i prerequisiti all’apprendimento, le abilità comunicative, la prestazionalità generale, le abilità linguistiche, le abilità curriculari, le abilità buccali e la deglutizione;
  2. il trattamento riabilitativo, che in base alle priorità d’intervento, consisterà nel favorire e potenziare, con ogni mezzo possibile e anche con strategie alternative al linguaggio verbale, ogni forma possibile di comunicazione e nel gestire con efficacia e sicurezza le difficoltà di alimentazione;
  3. il counselling logopedico che permetterà di guidare la famiglia e le altre agenzie sociali coinvolte (es. scuola), nella realizzazione dei bisogni del bambino.

Per conoscere i vantaggi di un ricorso precoce al Logopedista, l’Associazione Logopedisti Piemontesi (ALP), in collaborazione con la Federazione Logopedisti Italiani (FLI) e il Comité Permanent de Liason des Orthophonistes/Logopedes de l’Union Européenne (CPLOL) celebra la Giornata Europea della Logopedia, del 6 marzo 2009 con lo slogan “Senti chi (non) parla”.

INIZIATIVE REGIONALI

In occasione dell’evento l’Associazione mette a disposizione degli Utenti e dei Professionisti piemontesi un filo diretto con i Logopedisti: nella giornata del 6 marzo sarà infatti possibile contattarci al numero 3661799065 o all’indirizzo di posta elettronica alplogo@libero.it dalle 9.00 alle 18.00.

Griglia riassuntiva delle telefonate ricevute in occasione della Giornata Europea

Inoltre saranno disponibili sul sito www.alplogopedia.it numerose informazioni inerenti le iniziative regionali (sportelli aperti, distribuzione di opuscoli o materiale divulgativo,…).

Le informazioni sulle iniziative nazionali saranno disponibili sul sito www.fli.it

Materiali per gli utenti e per i professionisti

  1. 10 regole importanti per il pasto . 10 regole per la gestione di questo delicato momento; l’obiettivo è quello di attirare l’attenzione degli utenti sulla necessità di utilizzare delle strategie efficaci affinché il pasto sia un momento piacevole e sicuro. Opuscolo a cura di Cattaneo A, Ramella B, Gisoldi L.
  2. Le 10 regole per una buona comunicazione . Quali strategie comunicative e regole adottare per uno scambio comunicativo efficace? Scopo del documento è quello di mostrare quali aspetti siano fondamentali per uno scambio comunicativo efficace e ricco e quali strategie adottare per sostenere il bambino in questo momento importante, ma spesso compromesso dalla disabilità comunicativa.
  3. L’alimentazione nel bambino con cannula tracheale . Regole per una alimentazione sicura in presenza di tracheostomia; il documento a cura di Grosso E, Bessone R, Fazzone F, Favero E. nasce come sintesi del materiale tratto da Tratto da Schindler O (a cura di). Deglutizione e cannula tracheale:come gestire il bambino disfagico e tracheostomizzato. Omega Edizioni, Torino 2008. Sebbene tale problema riguardi solo una parte dei nostri utenti, abbiamo ritenuto fondamentale affrontare il problema, per le importanti ripercussioni di gestione famigliare.
  4. Igiene Orale per bambini speciali.Consigli utili per curare la salute orale dei piccoli pazienti che, a causa di difficoltà legate alla patologia (difficoltà ad aprire la bocca, assunzione di medicine, necessità di seguire diete particolari, altro) può essere seriamente compromessa.
  5. L'utilizzo delle tecnologie assistive e degli Ausili Tecnologici Informatici . La comunicazione intende condividere alcune considerazioni sul tema.
  6. L'utilizzo delle tecnologie assistive e degli Ausili Tecnologici Informatici . La comunicazione intende condividere alcune considerazioni sul tema.
  7. Anagrafe dei Servizi di Logopedia del Piemonte . Aggiornamento 2009.Il prezioso documento a disposizione degli utenti rappresenta lo strumento più aggiornato per raggiungere il Logopedista in Piemonte.
  8. Approfondimento: chi è il logopedista?
  9. Disabilità e Diritti. Mettiamo a disposizione dei Soci il documento a cura di Anna Cattaneo e Barbara Ramella sui “diritti” del bambino disabile.
  10. Download” – Estratto della Guida all’utilizzo di programmi scaricabili gratuitamente da internet (pubblicazione in corso). A cura di C.Torreri e A. Manassero
  11. Download. L’articolo presenta e sintetizza il lavoro condotto dalle colleghe C. Torreri e A. Manassero in tema di software per la dislessia. Si allegano inoltre alcune precisazioni da parte dell'Associazione Logopedisti Piemontesi che vanno a chiarire alcuni punti di possibile confusione ripetto a quanto riportato su tale articolo.
  12. Aprassia del linguaggio nell’infanzia e Disturbi dell’alimentazione e della deglutizione (disfagia) nei bambini. Traduzione del materiale pubblicato dall’ASHA (American Speech-language and Hearing Association) a cura di A. Trovarelli.

Le iniziative delle strutture per la giornata del 6 marzo 2009

Torino

  • “Ambulatorio aperto: scoprire la Logopedia” presso l’ambulatorio CDC – Fisioterapia di Via Montecuccoli 5/f in occasione della Giornata Europea della Logopedia dal tema “SENTI CHI (NON) PARLA. Diritto di parola: cominciamo dai bambini” le logopediste del servizio di logopedia saranno liete di accogliere gli utenti per rispondere a tutte le domande relative alla figura professionale del logopedista e relative alle patologie della comunicazione e della deglutizione. Verranno inoltre distribuiti opuscoli e materiale informativo specifici rispetto al tema trattato quest’anno (il disturbo neurologico in età evolutiva).
  • ASO S. Giovanni Battista di Torino – Via Genova 3 III piano. In occasione della Giornata Europea della logopedia il Servizio di ORLII Audiologia e Foniatria mette a disposizione degli utenti il materiale informativo prodotto dall’Associazione.

INIZIATIVE NAZIONALI

Per informazioni circa le iniziative a livello nazionale e nelle altre regioni d’Italia visita il sito www.fli.it

Rassegna stampa Giornata Europea

Repubblica.it – Supplemento salute – agenda

Bambini, il diritto alla parola.

Oltre un milione di bambini, in Italia, secondo la FLI, la Federazione Italiana Logopedisti, ha problemi di linguaggio. A loro è dedicata la “Giornata europea della logopedia” che quest’anno punta alle malattie neurologiche. “Accanto a disturbi più diffusi, esistono casi maggiormente complessi in cui la terapia logopedica”, ricordano dalla FLI, “può fornire un contributo non indifferente per la riabilitazione”. Venerdì 6 la FLI celebra la giornata con una serie di eventi: oltre alla distribuzione di opuscoli informativi, per l’occasione, saranno attivate linee telefoniche dirette con i logopedisti. La manifestazione punta sulle nuove tecnologie, utilizzate oggi con successo, nell’ambito della riabilitazione della parola. Info www.fli.it

Donna Moderna del 28 febbraio 2009 (p. 191)

Viversani del 28 febbraio 2009 (pag 8)

INIZIATIVE EUROPEE

Tutte le informazioni sulla Giornata Europea celebrata nei diversi Paesi europei sono reperibili cliccando sul link CPLOL .